GRAZIELLA PAOLINI PARLAGRECO

GRAZIELLA PAOLINI PARLAGRECO

, È stata titolare di cattedra di disegno e storia dell'arte presso gli Istituti Magistrali e Licei Scientifici e ha collaborato con articoli e con illustrazioni a riviste culturali. Ha tenuto recitals di poesia moderna e temporanea e pubblicato tre raccolte di sue poesie: "Non esiste ma ricordalo". "Carissimi tutti" e "Se il sole sorride". Amante delle arti figurative ma anche della poesia, del teatro cosi come della danza, della filosofia e soprattutto della ricerca esoterica e di tutto ciò che riguarda la bellezza ed il mistero della vita in genere, si è poi dedicata prevalentemente la pittura e alla calcografia Nata ad Alessandria da madre piemontese e padre siciliano, dall'una ha ereditato il talento per il segno grafico e per acquarello e dall'altro la capacità di usare i colori ad olio in tutte le loro sfumature con grande purezza di toni. Da una parte la raffinatezza delle linee e delle atmosfere pacate e talora malinconiche e scarne della pianura padana. L'altra l'esuberanza delle forme e del colore della Trinacria. Il modo più congeniale per esprimersi e stato inizialmente il disegno e in seguito agli studi, alla pratica, all'esempio degli mid Maestri ma anche per naturale propensione all'esercizio e alla sperimentazione, l'incisione l'ha affascinata in tante forme e tecniche. Da molti anni è iscritta all'Albo degli incisori italiani di Vigonza ed e socia dell'ALI (Associazione Liberi Incisori) di Bologna.